Laurea Magistrale Biennale in Management dello Sport e delle Attività Motorie (120 CFU) | Musa Scuole

 

Lo sviluppo del Corso di Laurea Magistrale intende preparare risorse umane nell'ambito dell'organizzazione e gestione delle attività sportive nonché delle attività motorie, con lo scopo di coordinare e gestire limitate risorse umane e materiali, tecnologie innovative e strumenti di comunicazioni per la produzione e lo scambio efficiente di servizi nello sport. Più in particolare obiettivi formativi specifici riguardano: a) Contesto istituzionale - acquisire la piena conoscenza delle strutture istituzionali operanti nello sport, comprese le associazioni non riconosciute e quelle di volontariato, ed in generale le organizzazioni sportive; - acquisire la conoscenza degli strumenti e degli assetti istituzionali dell'informazione e della comunicazione; - acquisire la conoscenza dell'ordinamento giuridico sportivo; - acquisire la conoscenza delle organizzazioni pubbliche afferenti con lo svolgimento delle attività sportive, degli sponsor e delle altre organizzazioni produttive, ed essere in grado di collocare detta conoscenza in un contesto sociale. b) Contesto operativo - acquisire conoscenza e capacità di elaborazione ed implementazione di politiche dello sport; - predisporre interventi e programmi finanziari, di sponsorizzazione, di marketing e di politiche di merchandising; - elaborare piani strategici di breve e lungo periodo; - predisporre bilanci e indirizzare l'attività manageriale; - prestare consulenza nei confronti di titolari di imprese sportive e di membri di organizzazioni sportive; - coordinare attività, servizi ed eventi.

Gli obiettivi formativi specifici, per la loro complessità e novità, richiedono competenze specialistiche e diversificate di cui il corso si avvale. Inoltre, con cadenza annuale, saranno istituiti percorsi di controllo della qualità, mediante la valutazione da parte degli studenti e il controllo continuo del percorso di studi, in termini di superamento degli esami, durata del corso di studi, percentuali di abbandono. Ciclicamente verranno analizzati gli esisti occupazionali dei laureati mediante indagini di follow-up e un monitoraggio più efficace rappresentato dalla redazione di un elaborato richiesto per la redazione della prova finale.

A. A.

ESAME

CODICE RIF.

CFU

Anno I

Metodi e didattiche delle attività motorie M-EDF/01

10

Economia aziendale SECS-P/07

15

Strumenti informatici per lo sport

INF/01

10

Gestione dei gruppi sportivi

M-PSI/01

10

Diritto amministrativo sportivo

IUS/10

15

Anno II

Metodi ed organizzazione di attività ludico-sportive

M-EDF/02

10

Economia e gestione delle imprese sportive

SECS-P/08

15

Statistica medica

MED/01

5

A scelta dello studente

-

10

Ulteriori conoscenze linguistiche

-

3

Tirocinio formativo e di orientamento

-

5

Prova finale

-

12

- Manager sportivo: ruolo in grado di combinare aspetti tecnici con capacità economico-gestionali, di progettazione, organizzazione, gestione e promozione di servizi e di strutture per le attività sportive, ricreative e professionali; - Organizzatore e gestore di attività e di eventi sportivi - Direttore sportivo; - Sport marketing manager, promoter sportivo, redattore di prodotti editoriali-multimediali, sport communication manager, organizzatore di eventi, gestore di impianti; Operatore di Federazioni e Leghe, gestore di impianti presso enti locali, insegnante di educazione fisica; - Gestore di palestre, centri fitness, società di consulenza nel marketing e nella comunicazione; Dirigente sportivo in realtà sia profit che no profit; - Imprenditore nel settore sportivo e nelle imprese ad esso collegate (fornitori di beni strumentali, media, agenzie di comunicazione); Il laureato nel corso di Laurea Specialistica in Management dello Sport e delle Attività Motorie, relativamente al settore di riferimento, potrà ricoprire i seguenti principali ruoli professionali: - responsabile programmazione e gestione di impianti sportivi atti a sviluppare politiche di valorizzazione del territorio; - responsabile delle attività connesse alle Federazioni Sportive Nazionali, Enti di promozione sportiva, società ed associazioni sportive; - responsabile di Centri e strutture pubbliche o private per le attività motorie ludiche e ricreative e per le attività connesse alla cura della salute; - esperto di organizzazione di eventi e manifestazioni ludico-motorie e sportive; - esperto dell'accreditamento e della sicurezza di impianti sportivi; - esperto in comunicazione e marketing delle attività sportive e dei prodotti commerciali ad esse connessi; - esperto di politica dello sviluppo dello sport e del benessere psico-fisico. In particolare, ad integrazione di quelle indicate, le professioni cui il corso di Laurea Magistrale è finalizzato sono: - Imprenditori, gestori e responsabili di piccole imprese in altri settori di attività economica (direttore, gestore, responsabile di piccola azienda per le attività sportive; imprenditore di piccola azienda per le attività sportive). Le professioni classificate in questa categoria, nell'ambito delle imprese o organizzazioni che operano nei settori economici dell'istruzione, della sanità e dell'assistenza sociale, delle attività culturali, ricreative e sportive servizi alle persone, di igiene ambientale e di pulizia, definiscono, pianificano, implementano e gestiscono le politiche e le strategie di produzione e ne valutano i risultati; negoziano con i fornitori e i clienti, programmano e controllano l'uso efficiente delle risorse; reclutano personale e definiscono i processi di innovazione organizzativa e produttiva. Non sono direttamente impegnati nel processo materiale di produzione. - Organizzatori di eventi e di strutture sportive (direttore di palestra, manager di spettacoli sportivi, organizzatore sportivo, responsabile delle relazioni per le manifestazioni sportive): le professioni classificate nell'unità organizzano eventi e competizioni sportive e dirigono le attività sportive di palestre e di altre strutture. L'ambito di svolgimento di dette attività, anche in considerazione del carattere globalizzante e naturalmente proiettato verso dimensioni ultranazionali dell'ambito sportivo, del relativo ordinamento e delle attività economiche ad esso correlate riguarda il contesto nazionale e auspicabilmente quello comunitario.

Richiesta informazioni corso

Generalità
In relazione all'informativa sulla privacy, articolo 13 decreto legislativo 196/03, che dichiaro di aver letto.